In breve: La PlayStation 4 ha raggiunto un altro traguardo, vendendo 110,4 milioni di unità nel corso della sua vita. Ciò significa che la PS4 rimane al quarto posto nell’elenco delle console più vendute di tutti i tempi, ma è sempre più vicina ai 118,6 milioni di vendite di Game Boy / Game Boy Color. Sony ha rivelato la cifra nel suo rapporto sugli utili del 2019, dove ha anche confermato che la PS5 era sulla buona strada per rilasciare questa stagione delle vacanze.

Abbiamo appreso a gennaio 2019 che le vendite a vita di PS4 si stavano avvicinando ai 100 milioni, superando quel numero a luglio dello stesso anno. Nel febbraio 2020, la Sony ha dichiarato che 108,9 milioni di unità sono state spostate, ma con l’avvicinarsi della PlayStation 5, le vendite sono in calo: il 25 percento nell’ultima stagione delle vacanze.

Nel periodo di tre mesi che si è concluso il 31 marzo 2020, Sony ha dichiarato di aver venduto 1,5 milioni di console di tutte le configurazioni, tra cui PS4 Pro. Nonostante l’aumento delle vendite europee a causa dei blocchi, tale cifra è in calo rispetto ai 2,6 milioni di console vendute nello stesso periodo dell’anno scorso. Le vendite dell’anno fiscale aprile 2019 – marzo 2020, nel frattempo, sono diminuite di 4,2 milioni.

L’arrivo di PlayStation 5 è stato una delle principali cause della diminuzione di Sony nelle vendite di console e giochi, con molti giocatori che preferiscono restare aggrappati ai loro soldi fino all’arrivo della macchina di nuova generazione.

L’interruzione di Covid-19 ha causato la preoccupazione che sia la PS5 che la Xbox Series X possano essere ritardate, ma AMD, che fornisce hardware per entrambe le macchine, afferma che ciò non accadrà. Nel caso della PS5, Sony dice che possiamo aspettalo in questa stagione delle vacanze.

“Per quanto riguarda il lancio di PlayStation 5, anche se fattori come i dipendenti che lavorano da casa e le restrizioni sui viaggi internazionali hanno presentato alcune sfide per quanto riguarda parte del processo di test e la qualificazione delle linee di produzione, lo sviluppo sta procedendo con il lancio della console in programma per le festività del 2020 “, afferma Sony nel suo rapporto. “A questo punto non sono sorti problemi importanti nella pipeline di sviluppo del software di gioco per gli studi proprietari di Sony o per gli studi dei suoi partner”.

Un recente elenco di lavori ha suggerito che la PS5 sarebbe stata lanciata questo ottobre, ma Sony insiste sulla data in cui si è verificato un errore da parte del sito di reclutamento.

Covid-19 potrebbe non essere l’unico problema che Sony deve affrontare. È stato riferito che il prezzo della PS5 potrebbe arrivare a $ 550 e che Microsoft sta aspettando che la società sveli il prezzo consigliato, a quel punto taglierà il suo rivale stabilendo un prezzo più economico di $ 100 della serie Xbox X.

Link alla fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here